Blog di Francesco D'Ambrosio

Nel giorno del record… Whatsapp non funziona, è il #whatsappdown

Nella giornata odierna è stato annunciato il nuovo record di messaggi inviati tramite Whatsapp, ma da pochi minuti  l’applicazione mobile di messaggistica più famosa al mondo è irraggiungibile e non funziona. Non permette di inviare o ricevere i messaggi in tutto il mondo. Oggi è stato annunciato il record di 64 miliardi di messaggi scambiati in sole 24 ore (20 miliardi di messaggi inviati e da 44 miliardi di messaggi ricevuti) L’hashtag  #whatsappdown è già twitter trend e l’ironia la fa da padrone. Ma è ancora il momento di scherzarci sopra oppure possiamo ritenere dannosi questi down dei sistemi che in alcuni casi durano alcune ore? Telegram (uno dei più importanti competitor) starà già facendo incetta di download? Aggiornamento ore 15:23 – I problemi sembrano risolti, ma è necessario chiudere e riaprire...

Cosa fare se gmail è stato hackerato? Come funziona il phishing della mail “ho fatto un viaggio, mi hanno rubato i documenti, mi mandi i soldi?”

Probabilmente in tanti di noi hanno già fatto l’esperienza di ricevere la strana email di un amico o conoscente che si trova in quale parte del mondo e che ci chiede aiuto. Ma è tutto falso, perché quell’account gmail è stato hackerato. Come può essere successo e come può risolvere il problema chi ne è stato colpito? Inizialmente la mail lascia un po’ perplessi ma continuando a leggere scopriamo che il malcapitato è stato derubato del proprio portafogli e dei propri documenti; poi ci informa che l’ambasciata si è attivata per i documenti ma -guarda un po’!- ci sono problemi con i soldi per il viaggio di ritorno. Troviamo  anche alcune parole con le quali  cerca di convincerci ad inviargli in qualche modo dei soldi su qualche conto iperveloce come Moneygram. Nella maggior parte dei casi gli utenti penseranno all’hackeraggio, ma alcuni noteranno che la mail non contiene link che dirottano su siti fraudolenti, e allora sembrerà tutto vero. Questo è invece il nuovo trucco:  basterà cliccare Rispondi per inviare una risposta ad un indirizzo e-mail simile al mittente (ma non lo stesso!) . Ovviamente chi ci risponderà dall’indirizzo email finto ci invierà i dati di Moneygam per fare il versamento. Com’è stato possibile? Nella maggior parte dei casi per gli account Gmail ciò è stato possibile riuscendo ad intercettare la password del nostro amico. Infatti stanno aumentando in questi giorni le mail che tentano di carpire le password degli utenti di Gmail, problema già affrontato da Attivissimo in un suo ultimo post. Ne ho ricevuta una qualche giorno fa, cestinata all’istante, ma è facile che si venga tratti...

Fermiamo l’oscuramento di twitter in Turchia. #TurkeyblockedTwitter

Nella notte del 20 marzo 2014 l’autorità delle telecomunicazioni turca ha bloccato l’accesso a twitter in Turchia dopo la frase “Estirperemo Twitter” che il premier turco Recep Tayyp Erdogan, aveva detto qualche giorno fa.  Un fatto gravissimo, senza precedenti nel paese, che come per tanti altri eventi nel mondo può essere considerato un precedente sempre pericoloso. Questa censura è inaccettabile per tutta la comunità internazionale ed i cittadini che vogliono salvaguardare la libertà di espressione anche online. Questo è un precedente pericoloso, contro il quale dobbiamo unirci tutti, per sostenere i turchi  nella loro lotta contro questa assurda decisione. Erdogan ci ripensi e rimuova la censura messa in atto contro Twitter e i social networ nel paese. Sosteniamo i turchi nella loro libertà di decidere ed essere informati, contro la censura loro malgrado imposta! Intanto vi ricordo sempre che è possibile cambiare i DNS del proprio computer per accedere ai siti oscurati (vale anche per noi italiani, purtroppo non funziona con le Vodafone Station). Se non sai dove trovare dei server DNS validi e veloci,  puoi utilizzare uno dei server DNS di Google oppure di OpenDNS. Google DNS (CONSIGLIATI) Server DNS preferito: 8.8.8.8 Server DNS alternativo: 8.8.4.4 OpenDNS Server DNS preferito: 208.67.222.222 Server DNS alternativo: 208.67.220.220 Aggiornamento 23 marzo 2014, ore 14.11 – Il presidente turco Abdullah Gul ha annunciato che il blocco di Twitter, che ha sollevato tante critiche nel Paese e all’estero, sarà presto eliminato. “Penso che il problema sarà risolto al più presto: questa è una situazione spiacevole per un paese sviluppato come la Turchia, che è attore regionale di peso, e nei negoziati con l’Ue. […] Non è giuridicamente possibile chiudere Internet e tali...

Vodafone, meno problemi con gli Sms Premium?

Non ne potete piu’ di sms o mms con suonerie o altri contenuti che vi arrivano tutti i giorni oppure ogni settimana con costi che variano da 1 a 5 euro? Sono i servizi Sms Premium, una sorta di piaga che quando colpisce un numero di telefono non lo molla piu’ e in molti sono stati costretti a distruggere la propria sim a colpi di martello. Si attivano con quei messaggi inviati ai numeri presenti nelle pubblicita’ televisive, sui giornali…con la conseguenza che le societa’ che gestitscono questi servizi si ritrovano tra le mani un fatturato piu’ alto delle case discografiche (e poi ci lamentiamo del prezzo dei cd!) Ora Vodafone Italia ha ideato un metodo semplice per la disattivazione di questi servizi su abbonamento: basta rispondere al messaggio che si riceve (ad es. da un 4310100 o 4311311) scrivendo “STOP” nel testo. Questo, secondo l’azienda, dovrebbe essere sufficiente a disattivare i suddetti servizi. Se non dovesse bastare c’e’ un ultimo tentativo: l’attivazione del Blocco permanente ai Servizi Premium (da richiedere via fax all’800034626) Funziona davvero? Tutti i problemi legati a questi servizi hanno trovato una soluzione? Nel mio caso, si’. La soluzione dovrebbe funzionare anche per i servizi di zig.it – buongiorno – teleunit – Zero9 – Dada – Zed – TjNet – David2 e per i numeri 48282 – 4324044 – 4334044 – 4331433 – 4334400...